Cavo scaldante autoregolante antigelo

Nelle regioni d’Italia dove la temperatura può avvicinarsi o scendere anche al di sotto dello zero, può verificarsi il congelamento di grondaie e tubazioni. A chi, soprattutto nelle zone di montagna, non è capitato di trovare completamente ostruite le grondaie con blocchi di ghiaccio che mettono in pericolo i passanti sottostanti?

Cavo scaldanti autoregolanti

Per prevenire tutti questi problemi, esiste una soluzione molto comoda e facile da installare: si tratta di un cavo antigelo alimentato con una normale presa elettrica e che scalda in tempi rapidi l’oggetto (tubazione, grondaia o superficie) su cui viene installati.

Cavo scaldante autoregolante

Il cavo scaldante autoregolante è un’utilissima protezione antigelo per tubazioni in ferro e in plastica. Grazie al termostato integrato, il dispositivo entra in funzione automaticamente quando le temperature scendono creando un pericolo di ghiaccio.

Come funziona il cavo scaldante?

Si tratta di un cavo scaldante antigelo alimentato con una tensione da 230V (quindi una normale presa elettrica, generalmente una Shuko) con una potenza che parte dai 10W/m e resistenti fino a temperature di -30°C.

Cavo scaldante autoregolante antigelo

Il nucleo conduttivo del cavo, che permette la generazione del calore, è formato da uno speciale polimero a base di grafite. Proprio le particelle di grafite formano vari collegamenti in parallelo tra i conduttori di rame interni. Quando il cavo autoscaldante si attiva, il nucleo interno si espande in maniera microscopica, rompendo alcuni dei collegamenti in parallelo. Viene così aumentata la resistenza elettrica e viene prodotto più calore.

Il cavo è progettato elettricamente per non scaldarsi mai, proprio perché si ferma quando sussiste un equilibrio tra dispersione esterna e produzione di calore. Anche grazie a questa sua particolarità, il cavo scaldante autoregolante non necessita di termostato.

Installazione facile e veloce

Uno dei principali vantaggi dei cavi scaldanti è la praticità: si installano rapidamente e praticamente non hanno costi di manutenzione. Sono così comodi che c’è anche chi li utilizza come fonte di calore alternativa ai classici riscaldamenti a pavimento.

Cavo scaldante per grondaie

Possono essere tagliati e giuntati anche sul posto alimentando a 230V tutta la lunghezza del cavo, senza la necessità di dover aggiungere dei trasformatori. Anche in caso di sovrapposizioni non si corre mai il pericolo di generare punti surriscaldati visto che, una volta raggiunta la temperatura richiesta, l’energia emessa si riduce, ottimizzando i consumi.

Esempio di posa in opera di cavo scaldante all’interno di una grondaia

Richiedi informazioni o un preventivo

Monico Impianti srl offre servizio consulenza ed installazione per cavi riscaldanti su tutta la provincia di Belluno. Mettiamo a disposizione un team esperto e qualificato di progettisti ed installatori. Richiedi un preventivo.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Lascia un commento