Facebook Pixel

Punto luce – prezzi e costi per un buon impianto elettrico

Qual è, mediamente, il costo di un punto luce di un impianto elettrico?Sono in tanti a porsi questa domanda perché, quando bisogna realizzare un nuovo impianto elettrico civile, la ditta installatrice – o il tuo elettricista di fiducia – ti prepara un preventivo che tiene conto di tutte le lavorazioni.

Punto luce costo

In realtà capita spesso che il preventivo viene calcolato proprio in base al numero di punti luce che sono previsti all’interno dell’abitazione. Proprio per tale ragione il prezzo per punto luce assume un’importanza strategica per chi cerca un buon compromesso tra qualità e prezzo per l’installazione o il rifacimento dell’impianto elettrico.

Che cos’è il punto luce?

Erroneamente molti tendono a pensare che sia il numero di punti da cui è possibile accendere le luci di casa. La definizione è riduttiva perché un buon impianto elettrico si compone di tanti elementi.

I punti luce sono tutte quelle posizioni che permettono all’utenza di beneficiare dell’energia elettrica. Rientrano quindi in questa definizione le scatole portafrutto in cui vanno poi posizionati interruttori e prese elettriche. Vi rientrano però anche i cavi in uscita per i lampadari o i punti in cui è presente la forza motrice che permette agli elettrodomestici di funzionare.

Quanti punti luce servono?

Un buon elettricista sa benissimo che un impianto elettrico è a norma è tale solo se rispetta la CEI 64-8 e se al termine del lavoro viene rilasciato una certificazione dell’impianto elettrico.

La normativa è molto rigida in materia e prevede un numero minimo di punti luce in base alla destinazione d’uso e in base ai metri quadri da servire. E’ importante inoltre avere bene in mente come sarà realizzato il nuovo impianto elettrico: dove ci sarà il soggiorno? Che tipo di impianto si vuole installare?

Punti luce prezzi

La chiarezza di un preventivo

Il prezzo di un punto luce dipende dal tipo di lavorazione presente. E’ proprio per questa ragione che prima di fissare un prezzo per un impianto elettrico parliamo sempre con i nostri clienti, così da valutarne le esigenze e gli spazi su cui intervenire.

Il preventivo riporta nel minimo dettaglio le varie voci che portano al prezzo del punto luce e generalmente vengono escluse le opere murarie e le ore lavorative dei tecnici che materialmente devono installare l’impianto (generalmente dai 25 ai 35 euro l’ora per tecnico).

Punto luce prezzi e variabili

Stabilire quindi a priori il costo per punto luce è impossibile perché molto varia dalle necessità. Generalmente il costo di un punto luce varia dai 25 ai 40 euro, considerando apparecchi di tipo standard.

Per impianti che rientrano nella domotica il prezzo invece aumenta a seconda delle caratteristiche desiderate. La variabilità del prezzo del punto luce dipende ovviamente anche dal tipo di dispositivi che vengono installati (e questo lo stabilisce il cliente): ad esempio una normale presa di corrente può arrivare a costare fino a 25 euro. Un sistema dimmerabile (cioè che consenta la regolazione dell’intensità luminosa) può arrivare a costare anche 50-60 euro.

Il preventivo in genere specifica tutte queste voci e viene realizzato sempre e comunque per soddisfare le esigenze di chi vivrà in quell’abitazione.

Richiedi subito un preventivo

Monico Impianti prepara il tuo preventivo gratuitamente e ti offre un pieno adeguamento normativo, così da farti godere la sicurezza della tua abitazione in tutta tranquillità. Contattaci e spiegaci le tue esigenze, puoi richiedere un preventivo senza impegno, un consiglio o una consulenza.

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

Lascia un commento